Cassa
(0 articoli)
  • Nessun prodotto nel carrello.

Amazon acquista Twitch, il sito streaming di videogiochi

Pubblicato il 26 agosto 2014 in Amazon rumors | 0 commenti

Vanificando tutte le voci di corridoio degli ultimi mesi e lasciando appassionati e utenti letteralmente a bocca aperta, Jeff Bezos e la sua Amazon segnano un goal importante a Google

È tempo di acquisti per Amazon: la compagnia di Jeff Bezos ha sorpreso tutti concludendo una maxu oprazione da 970 milioni di dollari per l’acquisizione di Twitch, la piattaforma di video streaming dedicata ai videogiocatori, una vera e propria “televisione” online dedicata alla visualizzazione e alla trasmissione di filmati di partite di videogiochi in streaming, entrata da tempo nel mirino di Google, che da mesi sembrava ormai prossima alla chiusura dell’affare.

“Sono felice di annunciare che siamo stati acquisiti da Amazon.”

scrive Emmett Shear, il CEO di Twitch

”Abbiamo scelto Amazon perché credono nella nostra comunità, condividono i nostri valori e la visione a lungo termine, e vogliono aiutarci ad arrivarci più velocemente. La maggior parte della nostra struttura aziendale non verrà modificata: il nostro ufficio, i nostri dipendenti, il nostro marchio, e soprattutto la nostra indipendenza. Ma con il supporto di Amazon avremo le risorse per rendere Twitch ancora migliore.”

Amazon avrebbe commentato:

Guardare altri che giocano ai videogiochi è un fenomeno globale, e Twitch ha messo a punto una piattaforma per farlo” – ha sottolineato l’amministratore delegato di Amazon – “Come Twitch, anche noi siamo ossessionati con i nostri clienti: non vediamo l’ora di poter imparare da Twitch e aiutarla a mettere a punto servizi nuovi”.

Twitch è nata nel giugno del 2011 come “costola” di Junior Tv ed è cresciuta tanto da avere oltre 40 milioni. La paittaforma permette a chiunque di trasmettere in diretta sul web la propria partita, è in giro da appena tre anni, ed è stato proprio in questa prima metà di 2014 che è arrivata la consacrazione definitiva: grazie all’integrazione con Xbox One e Playstation 4 Nel solo mese di luglio circa 55 milioni di utenti hanno guardato 15 miliardi di minuti di video prodotti da un milione di videogiocatori. Ad aprile il Wall Street Journal lo aveva persino piazzato al quarto posto per volume di traffico negli Stati Uniti, dopo Netflix, Google e Apple.

E pensare che solo qualche mese fa Google aveva messo sul tavolo più o meno la stessa cifra di Amazon, un miliardo di dollari, per integrare Twitch nel suo cosmo di servizi web: l’azienda di Shear aveva rifiutato offerte simili da altri concorrenti, tra cui Microsoft, preferendo invece il gigante di Mountain View anche e soprattutto per il fattore YouTube, di cui Twitch sembrava essere il compagno perfetto per via del fatto che molti giocatori sarebbero desiderosi di condividere le loro partite attraverso YouTube.

Ma quale parte giocherà Amazon nel futuro di Twitch?

Categorie Blog

Cerca sconti su Amazon