Cassa
(0 articoli)
  • Nessun prodotto nel carrello.

Amazon si prepara ad aprire il primo negozio su strada

Pubblicato il 15 ottobre 2014 in Amazon rumors | 0 commenti

Se all’inizio Amazon si era costruita la sua fama vendendo libri, ora quella è diventata una nicchia. I libri sono serviti per introdursi nelle teste dei consumatori (una fascia medio/alta di consumatori, come sono coloro che leggono), studiarne le abitudini e le preferenze, carpirne l’orientamento e carte di credito. Dal libro, che ormai rappresenta un modesto 7% del suo fatturato, Amazon si è allargata via via.

DRONI ADDIO. Una notizia che segue a quella dell’Faa, l’ente per l’aviazione americana, che ha proibito l’uso dei droni per uso commerciale, negando quindi ad Amazon di poter proseguire nel suo progetto Prime Air, la consegna della merce attraverso i velivoli senza pilota.

In questo periodo, la notizia arriva dal Wall Street Journal che evidenzia tutti i rischi che ne seguono, e pare che alla società di Jeff Bezos non basti più il virtuale e sembra stia accelerando i lavori per aprire prima delle feste natalizie il suo grande negozio a New York, e non in una posizione qualsiasi, bensì sulla 34th Street, di fronte all’Empire State Building per intenderci, cioè nella zona centrale di Manhattan che ogni giorno è presa d’assalto da milioni di turisti.

Fotografia di Manhattan

Anche se per il momento questo esperimento parte in sordina. L’orientamento iniziale del negozio Amazon è quello di funzionare come un deposito per le consegne solo a New York, per prodotti già ordinati online: cioè un cliente che non vuole farseli consegnare a casa, non ha un portiere per le consegne in sua assenza, o preferisce ritirare da sé il pacco, può andare a prenderlo lì. Serve anche come centro di restituzione di prodotti difettosi o insoddisfacenti. E infine come deposito per fattorini che fanno le consegne. Insomma una via di mezzo tra il tradizionale magazzino di Amazon e un vero negozio.

Anche se già sappiamo che Bezos ha in mente un’evoluzione. Ben presto il negozio venderà tutti i suoi gadget elettronici, quali i tablet Kindle che sono il “cavallo di troia” nella lettura di ebook; nonché Fire TV e Fire Phone, e perché no, far parlare di sé in uno dei momenti dell’anno più importanti per lo shopping, ovvero il periodo natalizio.

Categorie Blog

Cerca sconti su Amazon